Questo sito è esclusivamente informativo e non offre giochi con vincita in denaro in via diretta, ma recensisce e rimanda ad operatori concessionari AAMS. Informati sulle probabilità di vincita sul sito AAMS o dei singoli operatori concessionari.
IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 E PUO' CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA

 

Il poker online apre al "cash game": quando il gioco si fa duro

Dal poker sportivo al poker cash, una svolta "ideologica"

Il poker online, nella sua versione in forma di tornei, è stato il primo passo (come già accennato nell'articolo relativo al poker sportivo) verso una progressiva, anche se lenta, liberalizzazione del mercato dei giochi di sorte online. Come abbiamo avuto modo di analizzare, l'apertura verso forme di gioco che non richiedessero l'abilità (anch'essa più presunta o presupposta dogmaticamente che effettiva nel poker sportivo) e che fossero più vicini al mondo dei giochi d'azzardo veri e propri è stata decisamente difficile, ed ha dovuto passare il vaglio di un mutamento dell'ideologia dominante nei confronti dei giochi di sorte. Sebbene lo stato Italiano promuovesse costantemente giochi d'azzardo a tutti gli effetti (tali sono il gratta e vinci ed il supernalotto, date le probabilità statistiche intercorrenti tra puntate e vincite), manteneva una rigidità manichea nei confronti dei giochi online come il poker cash ed i casinò online, quasi questi fossero la naturale declinazione dell'abbrutimento della società occidentale.

Ma, sotto la spinta delle perdite che l'erario conseguiva nonostante gli oscuramenti, a causa della possibilità (seppur illegale) di giocare a casinò senza concessione che operavano dall'estero, l'atteggiamento regolamentativo dello stato e dell'aams è cambiato profondamente; in ciò dimostrando come spesso sventolate ideologie o buone intenzioni nulla nascondano se non un misero empirismo di "cassa".

La data del 18 Luglio 2011: non solo casinò ma anche "cash game"

La data dell'apertura dei primi tavoli "cash" ai poker online concessionari aams è coincisa, anche giustamente perchè un pò ne condividevano la natura, con quella dei primi casinò online legali in italia: stiamo parlando del 18 Luglio 2011. Già a partire da quella data alcuni delle poker room più famose in italia si sono fatte trovare pronte con una vasta selezione di proposte, tavoli, tornei e sit and go, per gli amanti o semplicemente i curiosi del "cash game". Tra queste poker room, spicca sicuramente il GDPoker che ha riservato uno spazio apposito al Cash Game fin dal principio, e che ha da allora pubblicizzato molto questa particolare modalità di esercizio del Poker Texas Hold'Em.

Prima dell'introduzione del "cash game", si erano comunque intravisti i primi cambi di indirizzo programmatico in materia di giochi online; il limite del poker sportivo, come quota massima di iscrizione per singolo torneo era passata dagli iniziali €100 (quasi una soglia psicologica) ad €250 nei mesi immediatamente precedenti all'introduzione del poker cash.

La differenza di stile di gioco nel "cash game"

Il poker cash condivide con il poker sportivo lo stesso nome, e spesso anche la medesima specialità di esercizio: in genere il poker Texas Hold'Em. Tuttavia le similitudini tra le due modalità di poker comincano e finiscono qui; chi è già esperto di entrambe le modalità sa bene che è davvero come se fossero giochi del tutto differenti. Scopriamone il perchè.

Nel poker sportivo il giocatore attraverso un buy-in di iscrizione riceve lo stesso ammontare di fisches al momento dell'inizio del torneo; ad un torneo di poker sportivo si parte tutti dal medesimo livello e tutto avendo speso la medesima cifra di ingresso. Siccome le fisches non rappresentano "denaro reale" ma rappresentano solo il parametro di computo delle posizioni di classifica, in base a chi ha meno o più chips, nel poker sportivo, come abbiamo imparato ad apprezzare anche in televisione, conta molto l'aspetto psicologico, la posizione, la capacità di bluffare, lo stack di fisches che ognuno ha dinanzi a se. Se nei tornei di poker sportivo è comune sentire la famosissima frase "all-in", nel poker "cash game", questo non ha quasi senso, essendo le fisches rappresentative di denaro vero in un rapporto di conversione 1:1

Il cash game va quindi affrontato tenendo sempre presente che le chips virtuali equivalgono in tutto e per tutto a denaro reale; potrebbe sembrare scontato e banale dirlo, ma spesso nell'impeto del gioco, soprattutto quando si è abituati al poker sportivo, si dimentica proprio questo aspetto. Inoltre la democrazia del poker sportivo di partire tutti allo stesso livello, nel poker cash è quasi completamente assente. E' pur vero che i tavoli sono differenziati a seconda della puntata minima e massima effettuabile, il che dovrebbe in teoria far scontrare giocatori dallo stile di gioco e dai "portafogli" omologhi; ma ben può darsi che un giocatore con un alto bankroll, decida di sedersi a tavoli con limite più basso, confidando sulla propria capacità finanziaria, e depredando i malcapitati con "bluffs" termerari.

In conclusione, siccome non siamo un portale dedicato al poker, possiamo solo dire che il cash game è decisamente una modalità di poker interessante, del tutto diversa da quella del poker sportivo, e che contiene alcune insidie: alcune derivanti dall'eventuale abitudine al poker in forma di torneo, altre derivanti dagli avversari e dal loro portafogli.

Si consiglia, come sempre, prudenza e moderazione

I principali poker online concessionari AAMS con tavoli cash

Tra i poker online con tornei "cash game" noi preferiamo i seguenti...

  • Titanbet, un leader internazionale nel Poker Online

    Molti di voi conosceranno sicuramente Titanbet, soprattutto per quel che riguarda il casinò online, ma in realtà il marchio Titan è da anni leader indiscusso nei mercati internazionali soprattutto per quel che riguarda il poker online. Anche in Italia quindi, accanto al casinò online, ha lanciato e proposto il proprio brand di poker, ed ha accoppiato alla versione del poker sportivo anche quella del poker cash con tantissimi tavoli a disposizione che si differenziano tra loro per limiti di puntata e velocità di aumento dei bui. Crediamo sia tra le poker room più accreditate anche tra quelle presenti in Italia.

    gioca ora
    cash game
  • William Hill, dalle scommesse al casinò al poker cash

    Il gruppo William Hill è entrato in Italia a partire dal luglio 2011 con il prodotto per il casinò online; da allora ha aggiunto scommesse sportive (di cui è uno dei leader a livello internazionale), bingo online ed ovviamente anche la sala poker, che prevede un bonus di €1000 e tantissimi tornei a disposizione degli utenti. Ovviamente essendo una sala poker introdotta dopo il casinò online essa è nata "specializzata" anche nel cash game, per cui se siete amanti di questa particolare modalità di gioco del poker online, ancora una volta William Hill è a nostro avviso la risposta giusta. Se poi considerate che con un solo conto gioco potrete spaziare dal casinò alle scommesse, al poker online... crediamo non ci siano dubbi.

    gioca ora
    poker cash